Ecco un articolo sull’incontro “Chi è il Presidente USA”

L’analisi di Andrew Spannaus che in un volume aveva previsto come sarebbe finita

Trump, il tycoon che ha diviso gli Usa. Ma il Paese saprà limarne gli eccessi

I giornali stanno con l’establishment senza capire i disagi della gente e per questo strabismo davano per scontata la vittoria della Clinton. Ora vanno raddrizzati i danni d’un liberalismo economico esagerato.

Trump ha innegabili difetti, ma nessuno si è preoccupato di verificare i contenuti della sua proposta. Trump è sceso in campo finanziando la campagna elettorale con soldi suoi, non deve rispondere a nessuno.

Contro il pensiero unico. Ma la ribellio­ne non nasce solo sul fronte economi­co e sociale. I gruppi religiosi, dagli evangelici agli Amish, hanno scelto Trump perché lo interpretano come difensore dei valori tradizionali.

Scarica l’articolo complete pubblicato sulla rivista dell’ASPI sull’incontro che abbiamo tenuto con ospite Andrew Spannaus sulle elezioni americane rivista_anspi_6_2016_pag_4_5_trump

usa2016-ccc-spannaus-1

usa2016-ccc-spannaus-5

Annunci

Il clima cambia. E’ tutta colpa dell’uomo? Guardiamo bene i dati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Potete trovare qui i dati e la presentazione dell’Ing Pedrocchi (centro-culturale-san-benedetto_pedrocchi_may2016)  presentati lo scorso Maggio al Centro Culturale Cattolico San Benedetto, ci aiutano a leggere in maniera un po più critica la discussione sul riscaldamento globale e sopratutto sulle cause antropiche.

Bisogna però fare un’attenta analisi e correlazione con altri dati.

I livelli pre e post industriali non correlano l’ipotesi della causa antropica. O ancora L’aumento della CO2 non ha solo effetti negativi, ma anzi anche molto positivi come la produttività agricola. O ancora quali sono le cause dell’aumento della CO2? Le emissioni dovute ai inquinanti di origine fossile sono molto più alte nell’emisfero nord che in quello sud eppure non si registra un aumento della CO2 significativamente diverso tra i due emisferi. All’aumento esponenziale non corrisponde l’equivalente aumento dei dati della temperatura. In epoche remote l’aumento della temperatura non si registrò in corrispondenza di un aumento della CO2. Come non tenere conto della ciclicità delle temperature, o del legame con i cicli solari, o fenomeni come il NINO in corrispondenza dei quali si registrano picchi di temperatura.

 

 

 

Perchè vince Trump

Il saggio di Andrew Spannaus è destinato al pubblico europeo e la decisione di scriverlo è nata perché la discussione era superficiale e tale è rimasta. Come centro culturale abbiamo volute approfondire l’argomento e conoscere le possibili conseguenze del voto USA 2016.

Un’analisi lucida e disincantata di quell’America profonda di cui l’informazione non sa nulla oppure si disinteressa.

Ecco il video dell’incontro con  Andrew Spannaus giornalista e analista Americano.

N:B: Video aggiornato con audio corretto

 

9 anni fa iniziava l’avventura del CCC San Benedetto

 

9 anni fa iniziava l’avventura del CCC San Benedetto, questo percorso ci ha portato a crescere insieme nell’amicizia, ci ha permesso di approfondire tantissime tematiche, abbiamo organizzato mediamente 6-7 incontri all’anno, invitando docenti universitari, giornalisti,  vescovi ma sopratutto persone esperte che ci aiutassero ad una comprensione delle tematiche:

– con i vescovi S.E.Mons. Padovese e S.E. Mons. Paglia, S.E. Mons. Delpini
– con p. Cervellera (PIME), don Claudio Visconti (Caritas)
– con i professori Introvigne, Beretta, Sorbi, Parsi, Possenti, De Leonardis, Torresani, Bertoni, Pedrocchi
– con i giornalisti Tornielli, Pamparana, Zaccuri, Capuozzo, Caffulli

libri_ccc_sanbenedetto_orrizzontale

Abbiamo presentato una mostra ogni anno, come non ricordare la mostra su San Paolo a Santa Mria delel Grazie o la Mostra su Matteo Ricci al Loeone XIII, ma abbiamo anche realizzato 3 nuove mostre che sono diventate anche 3 libri e costruito una rete di relazioni e collaborazioni.

Avanti cosi

Inaugurazione del CCC San Benedetto – La figura di San Benedetto e le radici cristiane dell’Europa

Riguarda se vuoi alcuni dei nostri incontri e delle nostre iniziative

https://www.youtube.com/user/CCCSanBenedetto/videos?view=0&shelf_id=0&sort=dd 

Riportiamo qui di seguito alcune delle considerazioni che ci portarono alla scelta di fondare un centro culturale cattolico.

Il clima culturale della nostra società

Il clima culturale in cui ci troviamo oggi pretende di cancellare Dio dalla vita pubblica, inducendo a ritenere la fede solo un fatto privato. “Ci si accontenta di verità parziali e provvisorie, senza più tentare di porre domande radicali sul senso e sul fondamento ultimo della vita umana, personale e sociale” (Fides et ratio, Giovanni Paolo II)

“Avere una fede chiara, secondo il Credo della Chiesa, viene spesso etichettato come fondamentalismo [..] Si va costituendo una dittatura del relativismo che non riconosce nulla come definitivo e che lascia come ultima misura solo il proprio io e le sue voglie. Noi abbiamo un’altra misura: il Figlio di Dio, il vero uomo.[..] adulta e matura è una fede profondamente radicata nell’amicizia con Cristo” (Messa “Pro Eligendo Romano Pontifice, J. Ratzinger)

I Centri Culturali Cattolici sono

“uno strumento per aiutare le nostre comunità a riflettere e a discernere, essi svolgono un’azione propositiva in sintonia con la pastorale della Diocesi”. (Vademecum per i Centri Culturali Cattolici della diocesi di Milano)

Attraverso il Centro Culturale Cattolico S. Benedetto ci proponiamo di:

1. far conoscere quanto di vero, di giusto, di bello sia stato espresso dall’uomo riverbero della verità, della santità, della bellezza di Cristo;

2. presentare le abitudini di vita, le leggi, i fenomeni culturali, storici e sociali, cogliendo quanto in essi vi è di positivo o di incompatibile con il Vangelo;

3. promuovere la conoscenza della storia della Chiesa e i suoi documenti;

4. diffondere, mediante il dialogo, le convinzioni cristiane sul valore della vita, sulla famiglia fondata sul matrimonio, sulla società.